Quell'indimenticabile notte d'amore

Rimani! Riposati accanto a me. Non te ne andare.

Io ti veglierò. Io ti proteggerò.

Ti pentirai di tutto fuorché d'essere venuta a me, liberamente, fieramente. Ti amo.

Non ho nessun pensiero che non sia tuo;

non ho nel sangue nessun desiderio che non sia per te. Lo sai.

Non vedo nella mia vita altra compagna, non vedo altra gioia.

Rimani. Riposati. Non temere di nulla.

Dormi stanotte sul mio cuore…

G. D'Annunzio


Lo baciai tanto e continuando a baciarlo

Lo cinsi con le braccia e con le gambe,

aggrappandomi a lui mentre mi sentivo penetrare,

raggiungendo posti dentro di me, in me che

non sapevo neanche avere.

Suscitava sensazioni intense, pulsanti che

mi fecero socchiudere gli occhi nel piacere che provavo

lo strinsi forte mentre venne a

cercarmi il mio primo toccar il cielo con un dito...

ero mi sentivo pronta a lasciarlo libero esplodere in me.

Qualcosa di indescrivibile se non si prova

Avrei voluto baciarmelo ma lui

ancora non aveva raggiunto il suo apice

E non trovavo corretto averne usufruito solo io

del piacere dell’amore e prima che parlasse, brontolasse,

mi feci girare e sollevare

lasciandomi cadere sugli avambracci

Lui era annebbiato dal vedere io lo ero nel sentire

Mi prese per la vita e iniziò a prendermi

di più con più forza maschile mentre io

accettavo con forza femminile

Sentivo il rumore dei nostri corpi nudi

uniti , si colpivano ma soprattutto

sentivo lui prossimo al toccare il cielo

del piacere, ma presi quella mano

per andarci, assieme a lui nel paradiso del piacere

e crollare su quel letto d’amore.


®Isabella Decroix

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Mi Perdo