Sui miei seni ti perdi e con te trascini me..

Lentamente mi spogliai

Ma solo per mostrarti

La mia femminilità o

i tanto amati da te

I miei seni🎀

Mi stesi sul letto

Per lasciarteli sfiorare


Toccare, dolcemente

come un pianoforte

lentamente,

con costanza, diligenza

con amore

rispetto e dignità.

Proprio come un musicista

al suo strumento


un professionista

dopo tanti fallimenti,

forse come un musicista

al suo ultimo concerto.


Io suonai assieme a te ,con te,

ma tu insegnami ancora,

che io sempre velocemente

imparar desidero.

Non dimenticasti mai una nota,

per rendere perfetta quella melodia

delle mie vocali venir fuori

La perfezionasti soltanto.

Tra le prime rughe, tu tocchi

Ancora, i miei seni,

come fosse il primo tuo concerto

con quell’intonatissimo violino vintage che comprasti.


E se stai pensando

in questo momento

che tutto ciò non sia mai successo,

sappi che io manifesto così

il concerto di una vita

tua con me.

©Isabella De Croix


8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Mi Perdo